La storia del festival Arzibanda

Festival Arzibanda

L’associazione culturale

L’Associazione Culturale Arzibanda si costituisce a Capistrello (AQ) nel 2006 dopo aver operato fin dal 1997 come “Comitato La Rocca”. Obiettivo principale dell’associazione è quello di promuovere la cultura sul territorio attraverso l’organizzazione di eventi musicali e artistici. Al suo interno operano più di venti persone che, a titolo completamente gratuito, si adoperano per la progettazione e la finalizzazione dei progetti per lo più organizzati all’interno del centro storico di Capistrello.

Il festival Arzibanda

Dal 1997 l’associazione organizza il Festival Arzibanda (parola del dialetto capistrellano che sta a indicare un momento di gioia, confusione e disordine). Il Festival, articolato in quattro giorni, giunge nel 2016 all’importante anniversario della ventesima edizione dopo aver proposto nel corso degli anni più di 200 spettacoli. Partita come una piccola festa popolare nel 1997 il Festival Arzibanda, a novembre 2009, è stato insignito di un ambito riconoscimento al MEI (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza dove è stato classificato tra i primi cinque festival italiani indipendenti e nel 2010 ha partecipato come ospite al Festival of Festivals di Bologna, evento che riuniva tutte le più importanti manifestazioni italiane. Da Natale 2009, inoltre, l’associazione organizza anche un’edizione invernale del festival, Arziwinter, che mantenendo lo stile e le proposte artistiche di quella estiva, è diventato un altro appuntamento fisso dell’inverno marsicano. Sempre nel 2009, inoltre, l’Associazione ha dato vita ad ArziSòna, esperienza durata tre anni che ha avuto lo scopo di promuovere nuovi gruppi emergenti provenienti da tutta Italia all’interno del Festival stesso. Nel 2010 e per i tre anni successivi, inoltre, grazie alla collaborazione del gruppo più giovane dell’associazione, è stata proposta la Festa dei Colori, giornata dedicata a tutti gli immigrati presenti nel paese di Capistrello che sono stati resi partecipi attivamente del progetto con mostre dedicate ai propri paesi d’origine e una degustazione di prodotti tipici preparati dagli immigrati stessi e offerti gratuitamente al pubblico.

Quando si svolge il Festival Arzibanda

Il Festival Arzibanda torna ogni anno il penultimo fine settimana di luglio. La formula consolidata è quella di quattro giorni caratterizzati da una proposta musicale e artistica variegata per accontentare i più diversi palati. Si passa così dal blues alla musica popolare, dal teatro civile a quello di strada, dalla musica cantautoriale al rock. In più, ogni anno, workshop e laboratori elaboratori per adulti e bambini ed escursioni. Il tutto rigorosamente a ingresso gratuito.

La location

Tutti gli spettacoli del festival si svolgono nel caratteristico centro storico di Capistrello. Piazza Sant’Antonio e Piazza della Rocca gli spazi dedicati agli spettacoli. Altri luoghi deputati a incrementare l’importanza e la bellezza di Arzibanda sono le cantine dello stesso centro storico, che per l’occasione tornano a rivivere ospitando mostre ed estemporanee di artisti e artigiani locali.

gianluca-petrella-gabrio-baldacci-foto-roberto-cifarelli-arzibanda-2017
gianluca-petrella-gabrio-baldacci-foto-roberto-cifarelli-arzibanda-2017

XXI edizione

Inizia a prender forma la ventunesima Arzibanda, in programma dal 20 al 23 luglio a Capistrello, in provincia dell’Aquila. Tra i nomi già confermati: Diaframma, Med Free Orkestra, Gianluca Petr...

Vai agli eventi

NEWS

Il LudoBus di Officine Sinergiche è un mezzo attrezzato con giochi e strumenti che permette a bambini, famiglie, giovani e adulti di giocare, costrui...

Tutto pronto a Capistrello (AQ) per l’importante ricorrenza della ventesima edizione di Arzibanda in programma dal 21 al 24 luglio nel centro storic...